BENVENUTO SU FITNESSWEB.IT! Ti prego di aspettare qualche secondo per vedere tutta la pagina. Grazie!
Scrivi nella casella sopra le tue domande su: allenamento, dimagrimento, benessere psicofisico. Ti risponderò in 24 ore!

A CASA? SEGUI I NOSTRI CONSIGLI!

A casa

STRETCHING
ESSERE AGILI PER ESSERE DISINVOLTE
COS'E' LO STRETCHING?

Sentirsi sciolte, mobili, padrone del proprio corpo, vuol dire sentirsi giovani ed in salute. La flessibilità e la grazia nei movimenti sono tra le qualità principali della fisicità femminile e creano quel fascino impercettibile che circonda le persone disinvolte ed eleganti. Ma naturalmente lo stretching ha anche un aspetto terapeutico rilevante, risolvendo con la pratica costante molti problemi fisici derivati dalla sedentarietà, traumi e tensioni psicosomatiche. Ma anche se fai moto regolare o se pratichi uno sport devi regolarmente seguire sedute di stretching, dal momento che esso è praticamente l'unica ginnastica specifica per articolazioni e tendini. Il relativo irrigidimento causato invece da un allenamento a senso unico, costruisce muscoli che rimangono in tensione anche durante il riposo e si oppongono antagonisticamente l’un l’altro, diminuendo di molto la reale capacità e dopo un po' di tempo, anche le articolazioni riducono il loro range disabituandosi ai movimenti ampi.
Il fine dello "stretching" invece è migliorare la mobilità di tutti i componenti dell'apparato locomotore: muscoli, tendini, capsule articolari e legamenti, perché mantengano la loro funzionalità resistendo così all'invecchiamento e alla stanchezza.
E' una disciplina in continua evoluzione, che ha riunito in sé i classici allenamenti alla mobilità di tante tradizioni, in cui la possibilità di essere rilassati e padroni di se stessi era fondamentale. La danza classica, le arti marziali orientali, lo yoga; ampliandone la portata fino a rendersi totalmente autonoma. Quindi è necessario fare stretching per ogni tipo di allenamento, ormai sono tutti d'accordo e vediamo come.

SPALLA

Prendi il braccio sinistro con la mano destra e spingilo dolcemente in basso. Mantieni la posizione per 20 secondi e poi cambia braccio. Questo esercizio è ideale se hai passato ore al volante.

SPALLE E SCHIENA DIFFICILI DA MASSAGGIARE
Pochi di noi non hanno mai provato dolori alla parte superiore della schiena ed al collo, questa è la prova che questa zona del corpo è una delle più "critiche". Solleva le braccia, eseguendo la presa di una sull'altra e spingendo lievemente i gomiti indietro. Adesso cerca con attenzione di mettere in linea la schiena, il collo e le braccia, come se una forza ti attraesse dall'alto. Mantieni la posizione fino a un minuto.
STIRAMENTO DELLE BRACCIA
La parte superiore delle spalle è costantemente sottoposta al peso della forza di gravità. Un esercizio di stretching in senso opposto è molto salutare per le tensioni nella parte superiore della schiena e per mobilizzare l'articolazione della spalla, che è una di quelle maggiormente a rischio di traumi. Fino a un minuto.
DECONTRARRE IL COLLO

Anche gli esercizi che di solito si usano per rilassare il collo e combattere il dolore e le tensioni, sono stretching. Esegui l'esercizio con cautela e senza fretta. Sposta lentamente il capo verso destra con la mano tirando dolcemente, fino a quando non sentirai un leggero allungamento del muscolo. Ripeti dall'altra parte mantenendo per 20 secondi.

SPALLE E TRICIPITI

Questo esercizio stira il tricipite (muscolo dietro il braccio) e l'articolazione della spalla; mantieni per 30 secondi. Ottimo dopo una giornata sulla scrivania specialmente se con computer che costringe ad immobilità del capo maggiore.

FIANCHI E SCHIENA
Anche questa è una posizione che crea un riequilibrio generale dato dalla ricerca di una corretta modalità di esecuzione e da un vasto impegno di tutti i muscoli del tronco e delle gambe. Le prime volte è meglio fermarsi prima di sentire la tensione. Naturalmente si ripete da tutti e due i lati per almeno 20 secondi.
COME SI FA LO STRETCHING
GLUTEI

Se sei stata molto tempo in piedi fai quest'esercizio che allunga i glutei e le fasce addominali laterali, su entrambi i lati per almeno 3O secondi. Massaggia e decomprime anche gli organi interni.

Per eseguire bene lo stretching devi raggiungere lentamente e senza strappi le posizioni prescritte. Nei primi secondi sentirai una tensione, è una reazione normale che protegge i tendini e le articolazioni. Fermati un po' e dopo 8 secondi potrai andare avanti di qualche centimetro per un tempo totale che può che può arrivare a 1 minuto. In nessun caso è consigliabile forzare o molleggiare.
STRETCHING DEL QUADRICIPITE

Molte posizioni di stretching provengono da discipline tradizionali come lo yoga, le arti marziali, la danza. Questo tipo di posizioni oltre che essere efficaci sul corpo hanno anche dei riflessi psicofisici dando grande soddisfazione ed equilibrio mentale. E' uno dei casi più evidenti in cui l'effetto terapeutico del corpo sulla mente si fa sensibile.

CONCLUSIONI
Lo stretching è una disciplina ancora poco valorizzata, perché pochi sono riusciti a far capire la sua importanza nel quadro generale della salute, proprio a causa degli eccessi che lo hanno sempre presentato come una bizzarria per contorsionisti. Nella realtà invece è un'attività che va adattata alle proprie esigenze, con grande vantaggio, nel campo della prevenzione dei traumi e dell'equilibrio psicofisico. Alla prossima!
Jogging
GAG sul molo
Esercizi al parco
In bicicletta
PanchinaStretch
Esercizi Scogli
Fitness Estate
ARIAPERTA
Il modo giusto
Gli esercizi
A casa
Aria aperta
In bicicletta
Nuoto
DIMAGRIRE
La femminilità
Il seno
Curve e tonicità
I glutei
Le cosce
I fianchi
Le caviglie
FORTE & SEXY
Per tutti A
Gambe&Glutei
Gambe
Seno
TONIFICAZIONE
Corpo libero
Tonificazione
Stretching
Glutei
Il punto vita
A CASA
Le diete giuste
L'effetto yo-yo
Psicologia
ALIMENTAZIONE

Ti ringrazio per aver apprezzato questa pagina, segnalandoti che il sito è in miglioramento. Arrivederci alle altre, troverai molte cose interessanti.

Per chiarimenti sugli esercizi, e per avere un servizio personale gratis scrivi a: sabrinarisponde@fitnessweb.it

Tutte le immagini, i programmi, workout e gli articoli presenti, sono di proprietà di Sabrina Ferrari.

Per uso commerciale, dimostrativo o didattico si richiede di citare chiaramente la fonte.

"Fitnessweb.it" è contrario al "falso fotografico" molto in voga in questi anni.

Quindi, in attesa che la legislazione lo renda obbligatorio, dichiara

francamente che alcune foto sono state ritoccate

per migliorarne la resa estetica.

Grazie!